russi e mercato immobiliare
Blog vendere casa

Il mercato immobiliare italiano che ha conquistato i Russi

giugno 2017
È ormai un dato di fatto che il mercato immobiliare italiano può contare sull’interesse e sugli investimenti di centinaia di clienti stranieri. Sono sempre di più, infatti, le persone provenienti da ogni parte del mondo che scelgono di acquistare casa in Italia. Professionisti che viaggiano per lavoro, single e famiglie desiderosi di tranquillità e divertimento, ma anche imprenditori alla ricerca di buoni affari. Le ragioni che portano gli acquirenti a comprare un immobile in Italia sono innumerevoli e devono essere prese in considerazione da tutti i proprietari che decidono di vendere all’estero. Al tempo stesso, occorre individuare un target di riferimento al quale rivolgersi; a questo scopo, è indispensabile conoscere i gusti, le aspettative e le abitudini dei clienti di varie nazionalità. Tra gli acquirenti stranieri che contribuiscono al successo del mercato immobiliare italiano spiccano senza dubbio i Russi. Ma quali case conquistano gli abitanti della Russia? E come si comportano i potenziali acquirenti durante la compravendita? Approfondire tutti questi aspetti significa affrontare le trattative con maggiore tranquillità e avere una possibilità in più di vendere casa con successo.

Un focus sugli acquirenti Russi

I cittadini russi sono annoverati tra i maggiori acquirenti di immobili su territorio italiano. Fare riferimento a questo segmento di mercato, perciò, significa avere già buone probabilità di avere successo nella vendita. L’interesse dei Russi nei confronti del mercato immobiliare italiano, tuttavia, non rende le trattative particolarmente facili; al contrario, proprio la conoscenza dell’offerta rende questi clienti molto più consapevoli degli altri. A differenza degli stranieri che non hanno mai investito in Italia e che non conoscono quindi le caratteristiche delle case e i prezzi, i cittadini Russi mostrano una particolare disinvoltura nella gestione della compravendita. Si tratta, dunque, di una fascia di pubblico consapevole e al tempo stesso esigente. Ciò che generalmente attrae la maggior parte dei clienti internazionali, infatti, sono soprattutto le location: il fascino delle grandi città d’arte e dei piccoli borghi, nello specifico, riscuote un successo enorme a livello mondiale.

Anche l’estetica degli appartamenti non lascia indifferente il pubblico straniero che, molto spesso, si trova ad ammirare soluzioni abitative completamente nuove. Per il cliente russo, invece, l’acquisto di una casa in Italia va oltre il semplice interesse nei confronti della location e si focalizza soprattutto sull’appartamento. Molto spesso, infatti, gli acquirenti russi sono alla ricerca di ottimi investimenti e, di conseguenza, prendono in considerazione soprattutto il valore della casa. Moltissimi Russi, in particolar modo, comprano casa in Italia per poi affittarla: si tratta di una strategia estremamente efficace per produrre reddito.

Le zone d’Italia più amate

Che si tratti di una casa dove vivere o di un appartamento da affittare, gli immobili acquistati dai Russi si trovano soprattutto nelle grandi città. Una delle mete preferite è senza dubbio Milano, metropoli e al tempo stesso punto di riferimento per chi vuole fare affari in Italia. Tra le località preferite dai Russi, è impossibile non citare anche Roma, Venezia e Firenze: queste città, infatti, rivestono un particolare fascino sia per chi vuole trasferirsi in Italia sia per chi vuole investire nel mercato immobiliare. La richiesta di affitto nelle città più grandi, infatti, è senza dubbio più alta; non bisogna dimenticare, a questo proposito, che località come Roma e Milano vengono raggiunte anche da centinaia di studenti e lavoratori fuori sede che hanno inevitabilmente bisogno di affittare un appartamento.

Per sfruttare al meglio anche il turismo, i Russi si indirizzano verso celebri zone come quella del Lago di Como: la città di Como, nello specifico, è stata la più visitata dai Russi giunti in Italia per Expo 2015. Nonostante l’Esposizione fosse ospitata a Milano, quindi, gli ospiti russi hanno preferito optare per quest’altra città lombarda; secondo l’Osservatorio turistico T.R.A.V.E.L., nello specifico, un quinto delle prenotazioni sul Lago di Como durante quei mesi del 2015 è da ricondurre al turismo russo. Altre zone decisamente frequentate e prese in considerazione soprattutto per l’acquisto di immobili di pregio sono il Lago di Garda, il Lago Maggiore, la Costa Smeralda, la Costiera Amalfitana; non mancano, infine, i Russi che decidono di acquistare casa in Toscana.

Le motivazioni per comprare casa in Italia

Dopo aver preso in considerazione le abitudini e le zone predilette dai Russi, vale la pena analizzare le aspettative di questa fascia di pubblico. Innanzitutto, bisogna osservare come gli acquirenti russi rivolgano la propria attenzione soprattutto verso gli immobili di lusso. Dalle dimore storiche ai grandi appartamenti moderni, è ancora una volta il pregio e il valore della casa a convincere il cliente russo. Per quanto riguarda invece le motivazioni che portano a comprare casa in Italia, troviamo ancora una volta al primo posto gli investimenti e le vacanze.

La quasi totalità degli acquirenti russi, in altre parole, acquista immobili sul territorio italiano o per trascorrere le ferie in totale relax o per accrescere il proprio giro di affari. Una buona fetta di pubblico, superiore al 23%, decide anche di stabilire la residenza in Italia; all’acquisto dell’immobile, quindi, fa seguito un’altra importante decisione. Un Russo su dieci, al tempo stesso, compra casa per consentire ai propri figli di studiare all'estero e di frequentare dunque un’Università italiana; è pari al 9%, infine, anche la fetta di pubblico che acquista immobili in Italia per motivi di lavoro.

La spesa media di un acquirente russo

Per conoscere la spesa media di un acquirente russo che sceglie di comprare casa in Italia, bisogna innanzitutto distinguere fra grandi imprenditori e comuni cittadini. Considerata la varietà dell’offerta nel settore immobiliare italiano, infatti, le opportunità che si presentano agli acquirenti stranieri sono innumerevoli. La più alta percentuale di vendite riguarda senza dubbio gli immobili di prestigio, il cui prezzo supera il milione di euro. Si tratta di un importante investimento, soprattutto se confrontato con quello degli Inglesi e degli Austriaci, che non supera quasi mai i 500 000 euro, o con quello dei Tedeschi e dei Francesi, che si aggira solitamente intorno ai 250 000 euro. Per quanto riguarda gli acquirenti russi, in ogni caso, non mancano quelli che si indirizzano verso fasce di mercato più economiche. In questo caso, la spesa media è compresa tra un minimo di 120.000 e un massimo di 320.000 euro. Partendo da questo presupposto, quindi, i proprietari di immobili in Italia possono rivolgersi al pubblico russo sia se vogliono vendere una villa lussuosa, ideale come residenza per le vacanze, sia se sono proprietari di un piccolo appartamento, perfetto per gli studenti.



di Hello Italy 08/06/2017 23:13:57

Notizie dal mercato immobiliare

Novità in casa Facebook, Marketplace apre al settore immobiliare?

Facebook Marketplace è pronto a sbarcare nel settore immobiliare, è quanto emerso da un'intervista a Deb...

In Inghilterra venduta la prima casa su Facebook Live

I SOCIAL sempre più Protagonisti del Mercato iImmobiliare (Su FACEBOOK LIVE prima transazione immobiliare in...

Le celebrità alla conquista del Bel paese: i vip comprano casa in Italia

L'Italia è sempre stata meta privilegiata dagli stranieri nel corso della storia, per le sue bellezze, la sua...

Vendere casa sul lago di Como: un’opportunità sempre più grande

Il primo report sul mercato immobiliare dei laghi di Nomisma ed Engel & Wolkers mostra come l’interesse per...

Vendere casa in 19 province italiane: i dati immobiliari del primo semestre 2016

Il mercato immobiliare sta ancora crescendo? In quali province italiane è più facile vendere casa?

Tre errori comuni da non commettere quando si vuole vendere casa a uno straniero

Anche nel mercato immobiliare rivolto agli stranieri ci sono “miti da sfatare” che portano spesso chi vuole...